Movimento Mariano

madonna con bambino ed angeli

Un piccolo ma determinato gruppo di giovani della parrocchia, devoti della Vergine Maria, dal 2011 hanno aderito all'Associazione "Maria Regina dei Cuori" ispirata a San Luigi Maria Grignon da Monfort.
Egli fu un missionario dalla spiccata spiritualità mariana.  Dal suo magistero ed insegnamento, infatti, Maria emerge come  via e strumento principali per arrivare a Gesù.
San Luigi Maria si fece aiutare in questo da un gruppo di sacerdoti e fratelli che con lui formarono i Missionari della Compagnia di Maria. A lui si debbono quindi numerosi scritti sulla devozione mariana tra cui il Trattato
della vera devozione a Maria. 
L'associazione è aperta a tutti coloro che vogliano sperimentare la forza e dolcezza della Madre di Dio consacrando se stessi alla Vergine Maria.
L'attività associativa consiste: 
- Incontro settimanale mercoledì ore 21.00 presso il piccolo oratorio Madonna delle Luce.
- Svolgimento dell'incontro: consiste nella recita del S. Rosario con litanie e dalla lettura e spiegazione degli scritti di San Luigi Maria Grignion de Montfort.
L'Associazione Maria Regina dei Cuori ha la missione di diffondere la vera devozione a Maria insegnata da San Luigi Grignion de Montfort, affinchè la Santissima Vergine "abbia più che mai figli, servi e schiavi d'amore e che, per suo tramite, Gesù Cristo (...) regni ancor più nei cuori ". Partecipiamo alla missione della Compagnia di Maria
(Missionari Monfortani ) nella Chiesa che è quella di instaurare il Regno di Gesù Cristo per mezzo di Maria e condividiamo con la Chiesa stessa il desiderio che tutto il mondo sia consacrato al Cuore Immacolato della Madre del Cielo. Consacrarsi a Maria questo è quello che proponiamo a voi che ci seguite in queste pagine : "Si progredisce di più e in poco tempo di sottomissione e di dipendenza da Maria che in anni interi di volontà propria e contando su se stessi. (Montfort Trattato Vera Devozione, 155.) Consacrarsi è la consegna totale di se stessi a Maria, (santa schiavitù d'amore ) affinchè per mezzo di Lei possiamo appartenere più perfettamente a Dio.
La dottrina e spiritualità di tale pratica fu compendiata da San Luigi Grignion de Montfort nel celebre scritto"Trattato della Vera devozione alla Santissima
Vergine ". Molti santi hanno trovato in questa totale consacrazione la perfetta devozione che Gesù ha voluto per sua Madre Santissima quando ci ha consegnati come figli a Lei.
Il nostro amato Papa Giovanni Paolo II l'ha indicata come via sicura per i tempi odierni, mezzo efficace per vivere fedelmente gli impegni battesimali. Tutti ricordate il motto scelto per il suo Pontificato "Totus Tuus". E' l'abbreviazione della forma più completa dell'affidamento alla Madre di Dio che suona così. "Sono tutto tuo e tutto ciò che è mio è tuo. Ti prendo per ogni mio bene. Dammi il tuo cuore, o Maria". Dal 1940 al 2006 queste parole che si trovano alla fine deltrattato, divennero la linea direttrice di tutta la vita di Karol Wojttyla. Lo vivrà fino alla fine,nelle grandi sofferenze degli ultimi mesi. dopo la tracheotomia non potendo più parlare scriverà ultimamente le parole Totus Tuus.

Preparazione al Matrimonio

Annualmente la parrocchia organizza un corso in preparazione al sacramento del matrimonio dove si approfondisce la teologia del matrimonio e quale sia l'essenza più profonda del matrimonio cristiano, come unico e indissolubile tra battezzati.  Si introduce la celebrazione allo scopo di comprendere cosa accade per gli sposi quando si celebra il matrimonio in chiesa. Come si svolgono e quale significato rivestono i singoli riti. In che modo si può rendere la cerimonia sempre più pregna di significato, tanto che la sua forza si estenda dal giorno delle nozze ad ogni momento della vita degli sposi, illuminando anche la fatica della quotidianità

Preparazione al Battesimo

-- PAGINA IN COSTRUZIONE --

Neocatecumeni

Neocatecumeni San Secondo Gubbio

Nella Chiesa primitiva, quando il mondo era pagano, chi voleva farsi cristiano doveva iniziare un «catecumenato», che era un itinerario di formazione per prepararsi al Battesimo. Il Cammino Neocatecumenale non è un movimento o un'associazione, ma uno strumento nelle parrocchie al servizio dei Vescovi per riportare alla fede tanta gente che l'ha abbandonata. Iniziato negli anni '60 in uno dei sobborghi più poveri di Madrid da Kiko Argúello e da Carmen Hernandez, venne promosso dall'allora Arcivescovo di Madrid, Casimiro Morcillo, che constatò in quel primo gruppo una vera riscoperta della Parola di Dio ed un'attuazione pratica del rinnovamento liturgico promosso proprio in quegli anni dal Concilio.

 

Leggi tutto: Neocatecumeni

Giovani

Il Gruppo Giovani a Tonadico (estate 2014)Quello del Gruppo Giovani è un cammino intrapreso da 5 anni. Una sorta di erede del "vecchio" dopocresima, parola invero un pò desueta e che poco c'azzecca con quanto viene organizzato in forma stabile e continuativa all'interno della parrocchia. Non si tratta infatti di un cammino rivolto solo a chi già ha ricevuto il Sacramento della Confermazione: si tratta soprattutto di un modo per vivere e imparare a convivere insieme, superando le difficoltà di un periodo certamente particolare e ricco di sfaccettature qual'è quello del'adolescenza.

Il Gruppo Giovani attualmente è composto da oltre una quarantina di ragazzi, i quali con una certa assiduità partecipano alle attività infrasettimanali e soprattutto alla liturgia domenicale. Come ogni anno, poi, il gruppo organizza assieme al parroco i caratteristici camposcuola, pratica forse in via d'estinzione in molte parrocchie, ma che a San Secondo resta al centro della scena e rende le estati dei ragazzi decisamente indimenticabili. Tonadico, splendida località nel cuore della Valle di Primiero, è la meta che ogni anno richiama tanti ragazzi, affascinati non solo dai paesaggi e dalla natura che la circonda, ma soprattutto dalla prospettiva di trascorrere giornate assieme all'insegna dell'ascolto, della parola e del rispetto reciproco. E' stato così anche nell'estate 2014, con i ragazzi che hanno effettuato tanti momenti di riflessione uniti ad escursioni in alcuni dei luoghi più suggestivi della Valle di Primiero: Rifugio Vederna, Laghi del Colbricon, Baita Segantini. Una tappa indimenticabile che funge da anello di congiunzione tra un anno pastorale e l'altro.

Le attività:

  • Incontri settimanali finalizzati alla formazione e alle varie attività di supporto alla parrocchia quali la realizzazione del presepe vivente, vendite di beneficenza, aiuto dei catechisti, animazione dei bambini. L'anno si conclude con il camposcuola presso la Casa San Pio X dei Canonici Regolari Lateranensi di Tonadico (TN), nella Valle di Primiero.

Gruppo Nazareth

gruppo nazarethLa nascita di questo gruppo è dipeso dalla richiesta di alcune coppie di sposi che hanno sentito l’esigenza del confronto della propria fede e della vita familiare con altre coppie. Con loro si è pensato alla reale possibilità di costituire questo gruppo (nato nell’ottobre 2010) che è stato chiamato “Nazareth”. Non abbiamo inventato nulla a San Secondo: questa idea è già  presente in città, sul territorio diocesano e in tanti altri luoghi.

Leggi tutto: Gruppo Nazareth

Gruppo Scout Gubbio 2 - AGESCI

Scout Gubbio

Lo Scautismo è un movimento mondiale di giovani per i giovani, Educativo che esprime un ideale di vita, attraverso: la fantasia, il gioco, l'avventura la vita all'aria aperta, l'esperienza comunitaria, la progressiva ricerca di senso della vita e lo sviluppo della dimensione sociale e spirituale. Lo scautismo risponde alle tante e autentiche domande dei giovani sulla vita e sul crescere in essa.

Leggi tutto: Gruppo Scout Gubbio 2 - AGESCI

Catechismo per bambini

catechismoLa diocesi di Gubbio, come del resto molte altre realtà ecclesiali in Italia, ha avviato da alcuni anni la sperimentazione di un cammino volto al completamento dell'iniziazione cristiana per i ragazzi già battezzati.

Leggi tutto: Catechismo per bambini